Cos’è il registratore telematico?

Il registratore telematico è lo strumento che permette di comunicare, in via elettronica e direttamente dalla cassa, gli incassi giornalieri all’Agenzia delle Entrate, rispettando la procedura definita dal Decreto Legge 127/2015 in merito all’invio telematico dei corrispettivi.

 

Qual è la differenza rispetto al registratore di cassa nella gestione operativa quotidiana?

Non c’è alcuna differenza, perché i dati di vendita vengono digitati come da abitudine allo stesso modo si effettua la chiusura di cassa giornaliera. Sarà il registratore telematico a elaborare i dati memorizzati, a preparare e a sigillare elettronicamente il file contenente i corrispettivi per poi trasmetterlo all’Agenzia delle Entrate. La normativa prevede l’utilizzo di registratore telematico o di server RT a seconda del numero di stampanti fiscali/registratori di cassa presenti nel punto vendita.

Le differenze riguardano principalmente i costi di manutenzione, perché la verifica periodica passa dall’essere obbligatoria ogni anno a ogni 2. Un altro vantaggio riguarda la conservazione dei documenti cartacei, non più necessaria.
Cosa accade agli scontrini? Gli scontrini di vendita che per la precisione ora sono dei documenti commerciali prevedono 3 tipologie di transazione: vendita, reso e annullamento.  Lo scontrino rilasciato al cliente ha una validità esclusivamente commerciale e funge quindi da garanzia per gli acquisti, in caso di reso.

Quali sono i vantaggi ?

  • Addio agli scontrini e ricevute fiscali: questa novità segna la fine dell’uso della carta per l’emissione degli scontrini, fatture e ricevute fiscali;
  • Eliminazione dei registri cartacei: non sarà più necessario tenere il registro dei corrispettivi, poichè a fine giornata la chiusura giornaliera verrà inviate telematicamente all’agenzia delle entrate ogni giorno.
  • Procedure di dichiarazioni IVA semplificate e riduzione dei tempi di rimborso.
  • Preveisto anche un bonus del 50% da parte dello stato per chi dovrà acquistare o adeguare i registratori di cassa all’emissione del nuovo scontrino elettronico e per la lotteria scontrini.

 

Dovrò acquistare un nuovo registratore di cassa?

La risposta è NO! Solo se il tuo registratore non è troppo datato ed è predisposto per adeguarlo alla nuova normativa, e quindi trasformarlo in registratore Telematico.

Quando diventerà obbligatorio?

Attualmente la scelta è facoltativa presentando un domanda all’agenzia delle entrate che avrà la durata di 5 anni.

L’obbligo del registratore telematico è preventivo dall’1 Luglio 2019 per chi ha ricavi oltre i 400.000 euro, dal 1° Gennaio 2020 l’obbligo sarà esteso a tutti.

PER ULTERIORI INFORMAZIONE E DETTAGLI CONTATTACI

TELEFONO: 0931 1756958
E-MAIL: info@sirasoft.it